Regolamento Parco Acquatico - Valle dell'Orso

Regolamento Parco Acquatico

REGOLAMENTO INTERNO – PARCO VALLE DELL’ORSO

Il regolamento viene consegnato agli ospiti al momento del loro arrivo; è affisso sia all’ingresso che all’interno del Parco Valle dell’Orso e disponibile sul sito www.valleorso.it. L’atto d’ingresso al Parco implica, da parte dell’ospite, la sua completa accettazione ed osservanza. Nell’interesse di tutti, la Direzione si riserva il diritto di allontanare e perseguire penalmente coloro che omettano l’osservanza anche di un solo punto del presente regolamento oppure che, con il loro comportamento, pregiudichino il mantenimento dell’ordine e della quiete all’interno del Parco. La collaborazione dei nostri Ospiti è indispensabile per garantire un soggiorno piacevole a tutti.

  1. Il parco è aperto tutti i giorni secondo calendario ed orario riportato sul sito (valleorso.it) e gli impianti si fermano 30 minuti prima della chiusura.
  2. L’ingresso al Parco è consentito soltanto a chi è stato regolarmente autorizzato, mediante l’acquisto di regolare biglietto d’ingresso. La non osservanza di tale regola costituisce violazione del codice penale. Le persone sorprese all’interno del Parco, prive di autorizzazione della Direzione, verranno denunciate per violazione di domicilio. Pertanto il biglietto d’ingresso deve essere conservato per tutta la permanenza all’interno del Parco.
  3. Il biglietto d’ingresso non è in alcun caso rimborsabile. L’eventuale chiusura delle attrazioni dovuta a fattori tecnici o climatici, alla mancanza di energia elettrica, e/o a qualsiasi altra causa, ovvero la mancanza di ombrelloni, lettini e/o sdraio in nessun caso dà diritto al rimborso totale o parziale del biglietto.
  4. La tariffa ridotta è riservata ai bambini di altezza compresa tra 100 e 140cm, agli over 65, ai militari, ai disabili autosufficienti e agli accompagnatori dei disabili non autosufficienti.
  5. Ai bambini fino a 99cm di altezza, agli over 75, nonché alle persone diversamente abili non autosufficienti che NON possono accedere alle attrazioni, sarà riconosciuto il diritto di accesso gratuito al Parco.
  6. Si diffida chiunque pratichi la vendita o la distribuzione di biglietti omaggio e/o buoni sconto per l’ingresso al Parco nell’area dei parcheggi e/o nelle zone antistanti alle biglietterie e/o nei luoghi di accesso di Valle dell’Orso. I trasgressori saranno denunciati alle autorità competenti.
  7. Ombrelloni, sdraio, sedie e lettini sono compresi nel prezzo e disponibili fino ad esaurimento, e sono assegnati dal personale del Parco al momento dell’ingresso, salvo particolari giornate espressamente indicate all’ingresso in cui bisognerà corrispondere il costo di € 1,00 per ogni sdraio o lettino.
  8. Non si possono spostare ombrelloni, sdraio, sedie, lettini e tavoli dalle posizioni assegnate dal personale del Parco.
  9. Nelle giornate con forti raffiche di vento, per salvaguardare l’incolumità degli ospiti, gli ombrelloni dovranno essere chiusi.
  10. Al fine di garantire l’incolumità degli ospiti del Parco, alcune attrazioni possono essere oggetto di particolari restrizioni. Attenersi, dunque, sempre alle norme di utilizzo esposte nei pressi delle attrazioni stesse ed alle indicazioni fornite dal personale addetto.
  11. La Direzione si riserva il diritto di limitare in qualsiasi momento ad un visitatore l’utilizzo degli scivoli e delle altre attrazioni se ritiene che ciò possa essere pericoloso per la sua incolumità e/o per quella degli altri ospiti del Parco, oltre che la facoltà di allontanare un visitatore che determini pericolo o disturbo, senza che ciò, in nessun caso, comporti alcun diritto al rimborso totale o parziale del biglietto d’ingresso.
  12. Gli scivoli della laguna baby sono riservati ai bambini di altezza compresa tra 100 e 140cm.
  13. Gli ‘’Acquascivoli’’ sono riservati agli adulti e ai bambini di altezza superiore a 130cm, gli scivoli ‘’Multipista’’ e ‘’Tube Free Fall’’ sono riservati ai maggiori di 12 anni.
  14. La Direzione declina ogni responsabilità sugli oggetti lasciati incustoditi all’interno del Parco.
  15. Le cassette di custodia sono disponibili, a pagamento e fino ad esaurimento, presso l’Emporio del Parco, lasciando come cauzione un documento. Si declina ogni responsabilità relativamente agli oggetti lasciati all’interno degli stessi. Consultare il regolamento completo prima di accedere al servizio.
  16. La Direzione declina ogni responsabilità per incidenti o danni alle persone e/o alle cose, per furti e/o smarrimenti di oggetti, causati dall’imprudenza e/o dal mancato rispetto del presente Regolamento. La Direzione non risponde per i danni causati da: condotta di altri ospiti, questioni di forza maggiore, calamità naturali (quali caduta di alberi o rami, altre cause non dipendenti dalla negligenza del personale del Parco). L’utilizzo delle piscine, del parco giochi, dei percorsi avventura e di tutte le strutture ed attrezzature del Parco è a rischio e pericolo dell’ospite. La partecipazione a tutte le attività di animazione sportiva e non, è da considerarsi una libera scelta da parte del cliente.
  17. Con l’acquisto del biglietto e l’ingresso nel Parco si dà espresso consenso alla possibilità di essere fotografati e/o video ripresi in modo indifferenziato all’interno dello stesso, ed alla riconosciuta facoltà di utilizzo della propria immagine, a titolo gratuito, per finalità pubblicitarie su mezzi radiotelevisivi e online.
  18. La circolazione di auto e moto è ammessa solo nell’area parcheggio. L’accesso ai furgoni è consentito esclusivamente per scarico e carico.
  19. In base alle norme per la tutela della privacy, le chiamate di ricerca degli ospiti tramite altoparlante, le telefonate in arrivo e qualsiasi altra richiesta o informazione sugli ospiti presenti all’interno del Parco non possono essere fornite o effettuate se non previa autorizzazione dello stesso ospite.

È VIETATO:

  1. Introdurre nel parco contenitori e oggetti in vetro.
  2. Occupare lettini, ombrelloni o sdraio se non assegnati.
  3. Fare uso di sapone o shampoo nelle docce a bordo piscina.
  4. Consumare cibi e bevande sotto gli ombrelloni e a bordo piscina. Si potranno utilizzare le apposite aree ristoro e pic-nic.
  5. L’ingresso al Parco ai cani e ad altri animali in genere.
  6. Accendere fuochi
  7. Gettare carte e rifiuti fuori dagli appositi contenitori per la raccolta differenziata.
  8. Tuffarsi in qualsiasi piscina
  9. Camminare sulle griglie delle piscine
  10. Correre e giocare a bordo piscina e sui percorsi di trasferimento e al di fuori delle zone appositamente allestite.
  11. Giocare con la palla o con i racchettoni in acqua.
  12. L’accesso alla vasca idromassaggio annessa alla Laguna Baby ai minorenni.
  13. L’accesso agli acquascivoli bambini agli adulti.
  14. L’accesso agli acquascivoli adulti ai minori di 12 anni.
  15. Lasciare indumenti in giro per il Parco.
  16. Accedere alle zone di servizio del personale.

È OBBLIGATORIO:

  1. Osservare scrupolosamente le istruzioni e i regolamenti di sicurezza riportati all’ingresso delle attrazioni e degli acquascivoli e le indicazioni del personale addetto alle piscine.
  2. Indossare la cuffia prima di entrare in acqua.
  3. Effettuare un’accurata doccia prima di accedere alle vasche e agli acquascivoli.
  4. Servirsi dei lava piedi.
  5. Usare gonfiabili salvagente qualora non si sia in grado di nuotare.
  6. Utilizzare ciabattine antiscivolo o similari nei percorsi pedonali.
  7. Utilizzare esclusivamente le apposite scalette per entrare ed uscire dalle piscine.
  8. Uscire immediatamente dalle piscine all’avvicinarsi di un temporale.
  9. Segnalare immediatamente gli eventuali infortuni avvenuti all’interno del Parco al personale qualificato che si trova presso la medicheria interna del complesso. Il personale addetto darà assistenza, fornendo le prime cure all’infortunato e valutando la gravità dell’infortunio stesso. Inoltre, compilerà un “verbale interno di Primo Soccorso”, riportando: la data dell’infortunio, i dati dell’infortunato, la patologia, la dinamica ed il luogo preciso dell’incidente, la terapia praticata, eventuali dichiarazioni dell’infortunato, i nominativi di eventuali testimoni, ed il nominativo dell’assistente ai bagnanti che ha assistito all’incidente. Il suddetto verbale sarà sottoscritto sia dal Direttore del Parco che dall’infortunato (se minore, da chi esercita la patria potestà). Per l’eventuale apertura di un sinistro presso la compagnia che assicura la RC all’interno del Parco, oltre ad adeguata documentazione medica, occorrerà anche il suddetto verbale di Primo Soccorso, che certifichi l’avvenuto incidente all’interno del Parco. Le dichiarazioni mendaci saranno penalmente perseguite.

Il Parco può essere sottoposto a videosorveglianza e/o videoregistrazione, al fine di garantire la sicurezza delle persone e di prevenire eventuali danni alle stesse e/o alle cose. Il trattamento dei dati personali, ovvero del materiale proveniente dal suddetto sistema di videosorveglianza e/o videoregistrazione, è effettuato ai sensi del D. Lgs. 196/2003 s.m.i.. I trasgressori potranno essere allontanati dal Parco, fermo restando la facoltà della Direzione, per i casi più gravi, di denuncia alle autorità competenti.